Le cose che ho imparato dal Cyber Attack

Che in Germania hanno colpito le ferrovie provocando grossi ritardi.
Che se avessero colpito le nostre manco ce ne saremmo accorti.

Che per colpa del virus in Francia si è fermata la Renault.
Che in Italia le Fiat si fermano anche con un semplice raffreddore.

Che per colpa degli hacker la mia privacy non è più al sicuro.
Che anche il mio portinaio però non scherza.

labati-smartphone

Che entrare in un computer è un gioco da ragazzi.
Che anch’io una volta ho violato il sistema informatico di una banca, solo che mi sono sbagliato e ho rubato un mutuo. C’è l’ho ancora sul groppone per 15 anni.
Che non è vero che ho violato il sistema informatico di una Banca ma sono bravissimo a intrufolarmi nel profilo Facebook della Zambotti.
Ho comunque sul groppone un mutuo per 15 anni.

Che se ti becchi il virus ti bloccano il computer e ti chiedono 300 $.
Che se mi bloccano il computer io ho il conto online e come glieli do sti 300 $.
Che anche sticazzi dei 300 $ al cyber terrorista, lo porto dai cinesi che me lo sbloccano per la metà.

Che alla fine a me non mi hanno attaccato e comunque non ho niente da nascondere.
Che quella foto in perizoma con la parrucca bionda…. lo so che non sembra… ma era carnevale e avevo bevuto.

Paolo Labati

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>