I SERVIZI DEL 30 NOVEMBRE



– Gli esiti del referendum sulla costruzione dei minareti: in collegamento Sergio Savoia e Pier Rusconi
– A Segrate il primo e più importante minareto italiano: in collegamento Marco Ardemagni
Dibattito: l’emergenza maltempo
– Il giro del mondo in barca a vela: in collegamento Antonio Di Benedetto
– La pulizia del sottobosco veneto ad opera di 25 Yak: in collegamento Luca Zaia (ministro per l’agricoltura)
– A Bologna il cinema si paga in rifiuti da apparecchiature elettriche: in collegamento Laura Troja

LA MUSICA DEL 30 NOVEMBRE

ore 18.06
Mamba Negra
Huecco
ore 18.21
Emmene Moi
Les Tit Nassels
ore 18.39
Go Go Go
La Casa
18.51
La ballata del giuda desolato
Naif Herin
ore 19.07
Amores – Trencillo
Che Sudaka
ore 19.16
Juanitita
Felipecha

IL VIDEO DEL 30 NOVEMBRE: la moschea di Segrate

ASCOLTA LA PUNTATA DI VENERDI’ oppure vai all’archivio podcast >

Comments

comments

8 thoughts on “LUNEDI’ 30 NOVEMBRE

  1. Quando sento parlare di “invasioni” da parte di gente, nella fattispecie EUROPEI in genere che hanno invaso di tutto e di più (con cristianissimi massacri e santissime distruzioni annesse) mi viene una botta depressiva che quelle del Dott. Cirri sono raffreddori. SGRUNT

  2. salve, letto il libro del dottor. Cirri “colloqui” (preso in biblio, non comperato…grrrr) che dire…la dott.B è la moglie?
    saluti.

  3. grazie per il consiglio che avete dato ieri riguardo al film “le vite degli altri”: meritava proprio!
    grazie

  4. Domizia, più che le “esternazioni” di Pier Rusconi, quello che a mio parere lascia allibiti è il risultato di entrambi i referendum, che dipingono un paese che non solo non vuole guardare in faccia il presente, ma si trova benissimo a suo agio nel proprio passato, fatto di fortune costruite su attività che, almeno moralmente, sono più che discutibili.
    Qvviamente non si può generalizzare e si rischia di cadere nel qualunquismo, però il risultato di questi referendum resta un fatto concreto.
    Mah…… :-( :-(

  5. Non preoccupatevi, qualche politico sta già proponendo un referendum simile in Italia, così possiamo misurare anche il nostro grado di civiltà. Non mi aspetto grandi risultati.

  6. Ma com’è che sono sempre il “1.000.000esimo visitatore”?!

  7. Milionesimo, la cosa grave è che non è uno scherzo. Togliete quel banner!

  8. Pingback: annesse

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>