Gli elefantidi  sono una famiglia di mammiferi proboscidati che comprende, l’elefante asiatico, l’elefante africano di boscaglia, l’elefante africano di foresta e l’elefante di cristalleria che è più il più facile da riconoscere.

Sono nella stragrande maggioranza di colore grigio, ma si possono anche trovare di colore bianco se sono albini o rosa se sei strafatto di LSD.

elefante

Più unità possono riunirsi in branchi e questi a loro volta in mandrie ma non di certo in stormi, visto che gli elefanti sono gli unici mammiferi che non possono saltare. Proprio per questo nessun elefante ha mai giocato in NBA.

Gli elefanti possono raggiungere l’altezza di 4 metri e un peso di 7 tonnellate e rappresentano i più grandi mammiferi terrestri viventi che possono dondolarsi sopra il filo di una ragnatela.

La femmina più anziana è al vertice della gerarchia matriarcale del branco e con la sua memoria da elefante è guida negli spostamenti, si prende cura degli ammalati e da da accudisce gli orfani del gruppo che nonostante i loro 120 kg hanno comunque bisogno di nutrirsi. Ed è proprio grazie all’altruismo che l’elefantessa anziana realizza così il sogno mai celato di una qualsiasi nonna calabrese.

Paolo Labati

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>