Ogni martedì e venerdì, intorno alle 18.15, Massimo Cirri e Sara Zambotti, le voci di Caterpillar, Radio2, entrano in Telegram per tradurre le grandi notizie del mondo in principi di vita personale. E vivere meglio.
Le notizie di questa settimana:

rainews

Mezzi di trasporto
Matteo Renzi è partito in treno.
Per un altro viaggio aveva scelto il camper. Prodi viaggiava in bus, Berlusconi in nave, una crociera, Di Battista con lo scooterone.
Non è solo un mezzo di trasporto. Il mezzo di trasporto ci rappresenta. Cerchiamo il nostro veicolo totemico, quello con cui vogliamo conquistare il mondo e capiremo chi siamo.
Il veicolo totemico di Sara Zambotti è la carrozza a cavalli. Otto cavalli bianchi che lei frusta con grazia ed energia
Il veicolo totemico del Direttore Di Bella – ci permetta di renderne partecipi i telespettatori – è il bateau mouche con il quale risale sicuro il fiume dell’informazione.

Scontri
C’è stato un enorme scontro da qualche parte nello spazio. Due stelle a neutroni, grosse come Roma si sono capocciate con grande violenza. Una roba grossa, l’hanno guardata in 70 telescopi di tutto il mondo. Una fiammata potente, violenta, con un lampo di raggi gamma. Poi la scoperta: nello scontro tra stelle nascono oro e platino.
Quindi, riflessione per le nostre vite, invece di girarci intorno, quando abbiamo qualcosa che non ci convince con qualcuno, forse conviene andare in collisione: uno scontro diretto, una cosa chiara. Ne può nascere oro o platino. Qualcosa di migliore.
Noi, Zambotti e Cirri, abbiamo continui litigi, scontri, collisioni: per adesso ne esce rancore, astio, rabbia. Ma continuano a averne perché aspettiamo l’oro.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>