70.000 euro raccolti in meno di 3 giorni, circa 40.000 persone accorse, 3 milioni di visualizzazioni sulla pagina Facebook di Radio2.

Questi sono i numeri della 19° edizione del CaterRaduno, il grande evento territoriale di Rai Radio2 che anche quest’anno ha unito intrattenimento, musica e solidarietà, con i concerti di Irene Grandi, Max Gazzè e Francesco Gabbani, il flash mob di Eugenio Finardi per ‘Libera’, ‘La Grande Cena’ di Moreno Cedroni e le dirette di Caterpillar e Caterpillar AM dal truck di Radio2. “Il CaterRaduno è un luogo fisico dove coniugare intrattenimento, solidarietà, musica e racconto – ha dichiarato Paola Marchesini, direttore della rete. Radio2 si ascolta, si vede sui social network, con le dirette video su Facebook, si vive sul territorio, e il Caterraduno 2017 è tra i primi di una serie di appuntamenti dell’estate on air, on field e on line, che vedranno la radio in giro per tutta l’Italia “.

A prendere parte al Grande Coro di Eugenio Finardi per ‘Libera contro le mafie’, alla presenza di Don Ciotti, sabato 30 giugno 2017 in Piazza Garibaldi a Senigallia, erano in circa 6000. Una grande adunata per innalzare un inno alla radio, che possa servire per “imparare insieme il coraggio di avere più coraggio, di alzare la voce quando in molti scelgono un prudente silenzio – ha dichiarato Don Ciotti sul palco del Caterraduno 2017 – vi auguro che l’esistenza di tutti trovi sempre più senso nella condivisione e nella corresponsabilità – ha poi continuato. Per questo siamo qui questa sera con ‘Libera’, Eugenio Finardi e Radio2, che riesce a portarci dentro i problemi sociali, trovando un modo di graffiare le coscienze per renderci più veri e più responsabili. Nell’ultimo rapporto della Direzione Nazionale Antimafia, c’è scritto che le mafie e la corruzione sono tornati forti, ma noi canteremo perché deve crescere la consapevolezza che contrastare le povertà, le disuguaglianze, le mafie e la corruzione, occorre l’impegno di tutti”.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>