Se siete uomini o donne in carriera con il figlio rigorosamente unico parcheggiato all’asilo fino a quando non lo viene a prendere la babysitter che dopo tre ore lo porta dai nonni dove trova immancabilmente dei pacchi regalo che dovrebbero diminuire il vostro senso di colpa allora avete bisogno di una vacanza in famiglia.

– la vacanza in famiglia viene pianificata come fosse un momento di noia più che di divertimento.
– la vacanza in famiglia è spesso sinonimo di vacanza per bambini.
– la vacanza in famiglia è spesso un lavoro e non c’è pausa pranzo.
– nella vacanza in famiglia di solito c’è un membro della famiglia che si sacrifica e non è mai il figlio.
– la vacanza in famiglia come sostiene Lois Ck inizia quando chiudi il bagagliaio della macchina dopo aver caricato tutte le valige e finisce quando.
– entri in macchina , ecco la vacanza è quel tragitto lì di due o tre passi dal bagagliaio al posto di guida.

marta-zoboli-occhiali1

Mete consigliate:
Le bellissime camminate sulle Dolomiti almeno c’è fresco e torni in forma, i bambini poi, con quelle gambe corte si arrampicano ovunque e si sfiniscono di sicuro, finalmente alle 9 sono a letto!
Le lunghe spiagge calabre pochi lettini e poche sdraio tanto mare e libertà così almeno puoi sguinzagliare il figlio, dimenticarti delle regole da ufficio e ingrassare 18 chili.
Il Caterraduno almeno non sei tu a organizzare cosa fare, ci pensa la Zambotti.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>