“Un cane che morde un uomo non fa notizia. Un uomo che morde un cane si”: dicono che è una delle basi del giornalismo. Attribuiscono la massima ad un redattore del New York Sun, a fine ‘800.

typewriter-1004433_1920

A Bagheria, Palermo, il 6 aprile, si è fatto un passo avanti.
Siamo in viale Sant’Isidoro e c’è il signor G.G. che sta portando a passeggio il suo cane, un labrador. Ne arriva un altro, di cane, un randagio, che infastidisce il labrador. Il sig. G.G. lo scaccia con un calcio. Pare un calcio violento. La cosa non piace al signor X.Y., che sta passando da lì con un amico. X.Y. redarguisce G.G. G.G. la prende male. Finisce in rissa: G.G. morde X.Y. all’orecchio. Gliene stacca una parte. Urla, dolore. Il labrador assiste stupito. Dell’altro cane non sappiamo. Il titolo dell’Ansa è: Prende a morsi passante intervenuto a difesa cane.

Massimo Cirri

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>