A Trieste hanno un problema per via di quelli che non pagano il biglietto sul bus. Una giornalista del Piccolo, Laura Tonero, è salita sul 20, quello che parte dalla Stazione e arriva a Muggia, e ha cominciato a chiedere alle persone come la pensano.
people-feet-train-travelling
     La signora Paola G. è abbonata e le girano le scatole quando vede gente che non timbra: ”Chi è in regola si sente preso in giro quando vede tanta gente salire e scendere senza timbrare e basta guardare in faccia le persone per capire che non sono certamente degli abbonati”. Il signor Erminio M. vede gli studenti salire sul 20 e non ha dubbi: “Sono certo che i genitori danno loro i soldi per i biglietti o gli abbonamenti e che loro li utilizzano diversamente”.
     Due così, la signora Paola e l’Erminio, non vanno sprecati. Gli facciamo sfilare davanti i manager di tutte le banche, i politici dubbi, i commercianti sospetti d’evasione fiscale, gli amici di Briatore: un’occhiata dei due e i cattivi li becchiamo tutti.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>