Oggi 4 maggio si festeggia in tutto il mondo lo Star Wars Day, il giorno dedicato a tutti i fan di Guerre Stellari.
Il primo novembre del 1994, quando in Italia è cominciato il primo governo Berlusconi da circa 7 mesi, George Lucas decide di prendersi un anno sabbatico per scrivere i prequel della trilogia Guerre Stellari realizzata vent’anni prima. Quando ci si prende un anno sabbatico è perché si ha bisogno una pausa per pensare. Lo dovremmo fare tutti un giorno o l’altro.

star-wars-poster-1977

La nuova serie di Guerre Stellari comprende La minaccia fantasma, L’attacco dei cloni e La vendetta dei Sith.
Lucas è nato in una cittadina della California che si chiama Modesto dove il suo babbo aveva un emporio. forse qui da bambino Lucas ha imparato le leggi del comprare e del vendere che ha applicato al mondo del cinema, l’idea dei gadgets e del marketing legato al cinema è tutta sua. Dopo le scuole, ha anche cercato di diventare un pilota dell’American Air Force, ma non lo hanno accettato a causa delle troppe multe per eccesso di velocità.
Forse per questo ambientò la sua saga nello spazio, dove la Millennium Falcon sfrecciava senza limiti di velocità.

star-wars
illustrazione di Serena Porchera

Nel 1977 Lucas con Francis Ford Coppola crea una società indipendente di film, l’American Zoetrope per per offrire un’alternativa allo strapotere di Hollywood.
Il 31 ottobre, la Lucas Film (versione successiva dell’American Zoetrope) è stata comprata dal colosso della Disney per la bellezza di 4 miliardi di dollari, come altre storie americane la piccola azienda nata in un garage è culminata in una mastodontica macchina produttiva.
La cosa che a me è piaciuta di più di tutto il film sono i personaggi del bar di Guerre Stellari e Luke Skywalker che scopre di essere il figlio di Dart Fener, ma tanto la fine la conoscevate già.

Nello Star Wars Day Caterpillar si ricorda di George Lucas, della principessa Leila e di chi riesce a prendersi un anno sabbatico.

Sara Zambotti

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>