Oggi nel mondo 8 super-ricchi detengono la stessa ricchezza di 3,6 miliardi di persone, la metà più povera della popolazione mondiale. Nel 2016 Italia l’1% più ricco era in possesso del 25% della ricchezza nazionale netta. Per milioni di persone nel mondo l’uscita dalla povertà è minacciata dalla disuguaglianza estrema, che ostacola inoltre lo sviluppo economico e rallenta la mobilità sociale. E non si tratta solo di disuguaglianza di ricchezza, ma anche di reddito, di accesso ai servizi essenziali, di opportunità per i più giovani, di lavoro, di genere.

contrasti

Povertà e disuguaglianza non sono però né inevitabili né casuali: sono piuttosto la conseguenza di precise scelte politiche. Per questo con la campagna sfida l’ingiustizia lavoriamo per porre le basi per un’economia più umana, equa e sostenibile per tutti, che non alimenti la disuguaglianza.

Il primo modo per combattere la disuguaglianza è conoscerla, documentarla, denunciarla. Per questo motivo è stato lanciato il concorso fotografico Contrasti: le tue fotografie per portare alla luce la disuguaglianza nel nostro paese ed essere più forti nella sfida all’ingiustizia.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>