Il 15 marzo è la giornata mondiale del consumatore, iniziative in tutto il mondo celebrano il soggetto contemporaneo per eccellenza, ovvero il consumatore.

Consumare viene dal latino consumere, ovvero ridurre a nulla, distruggere, finire. Nel mondo della biologia il consumatore è l’animale che si nutre della sua preda secondo le leggi eterne della catena alimentare.

mlle_fanatik

Anche nella società degli umani il consumo è sempre esistito, ma è invece piuttosto recente la nascita del consumatore come soggetto dotato di diritti, di tutele giuridiche, di una individualità tutta sua con i suoi gusti e idiosincrasie e, da un certo momento in poi, in grado di protestare.

Il movimento dei consumatori nasce negli Stati Uniti nel dopoguerra, quando il cittadino medio si associa creando una piccola guerriglia disarmata contro i grandi colossi. La leggenda vuole che il suo eroe sia un giovane avvocato semisconosciuto chiamato Ralf Nader, figlio di immigrati libanesi con un’eccellente curriculum di studi. Il nostro paladino della difesa dei diritti degli acquirenti, comincerà col prendersela con l’industria delle auto troppo costose e pericolose. Nader racconta di essersi ispirato alla lezione morale del padre che gli diceva: “quando passo davanti alla statua della libertà, io la prendo sul serio”.

Qualche anno dopo, anche il Presidente John Fitzgerald Kennedy si spese per una carta dei diritti fondamentali del consumatore.

In Italia ricordiamo le grandi battaglie per l’acqua pubblica, contro i cartelli delle società di assicurazioni, contro i fast food e in generale per un controllo di qualità dei prodotti, i vari tentativi di class actions che, sicuramente, hanno avuto per il momento più fortuna negli Stati Uniti che qui.

Caterpillar si ricorda di Adam Smith che diceva che prima dell’interesse del produttore bisogna difendere quello del consumatore e dell’avvocato Nader che primo tra tutti ha pensato di poter lottare contro i giganti.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>