Il 2 dicembre segna la data di adozione, da parte dell’Assemblea generale, della Convenzione delle Nazioni Unite per la repressione della tratta degli esseri umani e dello sfruttamento della prostituzione altrui.

L’obiettivo di questa giornata è sradicare le forme contemporanee di schiavitù, come la tratta degli esseri umani, lo sfruttamento sessuale, le peggiori forme di lavoro minorile, i matrimoni forzati, e il reclutamento forzato di bambini per l’utilizzo nei conflitti armati.

slaves-without-chains-04

Secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) si stima che ci siano 21 milioni vittime del lavoro forzato in tutto il mondo, creando 150 miliardi di dollari di profitti illeciti nel settore privato ogni anno.

OIL ha adottato un nuovo protocollo giuridicamente vincolante destinato a rafforzare gli sforzi globali per l’eliminazione del lavoro forzato, che entra in vigore nel novembre 2016.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>