Il 21 Ottobre del 1943 viene inaugurato il Guggenheim Museum a New York al civico 1071 della 5th Avenue.

2664626_10_slide-71897ea29adc5d8b952bce4dfc88efb285745062-s6-c30Forse ci siete stati, espone quadri di Cézanne, Chagall, Degas, Gauguin, Kandinsky, Mirò e Picasso tra gli altri.
Ha la forma di una spirale bianca che sale verso l’alto che si richiama allo ziqqurat, la montagna sacra, sede delle divinità secondo gli antichi scritti sumerici.

Ma dato che a noi interessano più gli uomini delle pietre, chi volle e chi progettò questo museo?
A finanziarlo fu Solomon Robert Guggenheim, zio della più nota Peggy. Un uomo che ebbe la fortuna di nascere in una ricca famiglia che lavorava nell’estrazione mineraria. Quando fu stanco del lavoro manageriale, cominciò a collezionare opere d’arte.

Invece a progettare il Guggenheim fu Frank Loyd Wright, padre dell’architettura organica. Uomo irrequieto, attraversò numerosi matrimoni e continenti e contribuì a mettere al mondo vari figli.
A Frank Loyd Wright piaceva un’architettura che si armonizzasse con la natura come la bellissima Casa sulla cascata dove Hitchcock avrebbe voluto ambientare Intrigo Internazionale ma i proprietari non gliela concessero.

Caterpillar si ricorda di chi colleziona l’arte, di chi ha il coraggio di finanziarla, del Guggenheim Museum, di Frank Loyd Wright e di Simon & Garfunkle che all’architetto hanno dedicato una bellissima canzone.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>