Una parte significativa della popolazione islandese ha improvvisamente trovato una nuova religione e la promessa di un rimborso fiscale. Più di 3.100 islandesi, ovvero circa l’1% dei 323.000 abitanti islandesi si è “convertita” di recente a una religione chiamata Zuismo, che si basa sulla lettura di antichi testi sumeri.

Ma questo non è proprio il motivo per cui la religione è stata fondata. La missione dello Zuismo è una legge che garantisca privilegi finanziari e fiscali alle organizzazioni religiose.

Il governo dell’Islanda richiede a tutti i cittadini di registrare la loro religione, quasi tre quarti sono affiliati con la Chiesa Evangelica Luterana d’Islanda e pagano una tassa all’organizzazione religiosa a cui appartengono di cui 80 dollari vanno allo Stato.

L’organizzazione religiosa Zuismo, tuttavia restituirà ai suoi membri la tassa che riceverà dallo Stato. Centinaia di nuovi aderenti si sono convertiti nelle ultime settimane.

Alcuni critici hanno detto che l’organizzazione dovrebbe essere de-registrata perché non è una vera e propria religione. “Ma la vera domanda è: che cosa è una vera organizzazione religiosa e come si misura la fede?”, Ha detto Thorhallsson, aggiungendo che la chiesa,  istituita nel 2013, ha un servizio di lettura di poesie in sumero antico.

“L’organizzazione religiosa Zuismo cesserà di esistere quando i suoi obiettivi saranno raggiunti”, afferma il sito ufficiale della religione.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>