1 giugno 1969,  stanza 1742 del Queen Elizabeth Hotel a Montreal.  John Lennon e Yoko Ono  sono a letto senza alzarsi mai, da una settimana. Lo fanno contro la guerra in Vietnam e per la pace nel mondo. Lo hanno già fatto in luna di miele dal 25 al 31 marzo, sempre 1969, restando “come angeli, nel lettone di una suite dell’Hilton di Amsterdam,. I giornalisti di tutto il mondo li vanno a trovare dalle 9 del mattino alle 9 di sera. Loro sono in pigiama, suonano e parlano di pace davanti alle telecamere.

Lennon e Yoko Ono vogliono rimettersi a letto per la pace, lo chiamano  bed-in a New York. Ma Lennon non lo fanno entrare per la storia di una  condanna per possesso di marijuana dell’anno prima. Allora il 26 maggio si allettano a Montreal, in Canada, dove ci badano meno. Nelle prime ore del mattino del 1 giugno, prima di alzarsi, davanti a una dozzina di giornalisti e a un po’ di amici – ci sono anche Allen Ginsberg, e  Al Capp – John si mette alla chitarra e registrano una canzoncina. Si chiama  Give Peace a Chance. Da allora la pace ha il suo inno: “Tutto quello che stiamo dicendo è: date una possibilità alla pace”

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>